Celiachia e Gluten Free

Con il termine Celiachia si definisce l’intolleranza dell’organismo umano al glutine che è una proteina presente nel grano e in altri cereali. Alle persone affette da celiachia questa proteina genera un’infiammazione cronica dell’intestino, si tratta di una condizione permanente e l’unica terapia efficace è una dieta senza glutine.
Diversamente che in passato, oggi il mercato, offre un’ampia scelta di prodotti senza glutine di ottima qualità tant’è che molte persone non colpite da questa intolleranza scelgono comunque di mangiare “Gluten Free” generando quasi una moda e una scelta di vita molto simile alla scelta vegetariana.

Ogni giorno, sempre più persone si scoprono celiache, è una intolleranza sempre più diffusa che colpisce 1% della popolazione. Il termine Celiaco è stato introdotto per la prima volta nel XIX secolo traducendolo da un antico testo greco del medico antico ARETEO DI CAPPADOCIA che ne descriveva la malattia. Areteo esercitò la propria professione di medico nel I secolo d.c. probabilmente ai tempi di Nerone, a lui si deve anche l’invenzione del termine Diabete.

E’ ormai abbastanza riconosciuto che celiaci si nasce. La celiachia è legata ad una predisposizione genetica, il che non vuol dire che chi è celiaco avrà necessariamente figli celiaci e viceversa. Oltre ad una predisposizione genetica influiscono sul manifestarsi della malattia anche aspetti ambientali, alimentazione e storie personali. I sintomi e l’intolleranza al glutine si possono manifestare in qualsiasi momento della nostra vita, anche in età adulta.

Continua a leggere

La scelta Bio

La volontà di acquistare prodotti BIO è una scelta di vita sempre più diffusa.
La ricerca di cibo più naturale quindi non può che essere indirizzata verso le produzioni Biologiche che escludono l’utilizzo di sostanze di sintesi chimica: diserbanti, antiparassitari e fitofarmaci e l’utilizzo di O.G.M.
Il sistema Biologico si basa essenzialmente sulla Biodiversità sfruttando le risorse naturali della Terra; si adotta l’antico metodo dell’alternanza delle colture che impediva ai parassiti di adattarsi e non impoveriva il terreno con il ripetersi delle medesime colture intensive.
Come antagonisti dei parassiti, nel metodo Biologico, vengono utilizzati i loro predatori naturali.
Il bestiame allevato fornisce il letame usato per concimare il campo e a loro volta gli animali sono nutriti con erba e foraggio Biologico che loro stessi hanno contribuito a far crescere, senza assumere antibiotici, ormoni della crescita e altre sostanze che stimolano la produzione del latte.

I prodotti Biologici di origine animale sono poi trasformati dalla nostra azienda senza alcuna aggiunta di sostanze di tipo sintetico o chimica e consegnati poi nei punti vendita specializzati.
Viviamo quindi un ritorno ad un’agricoltura primordiale, più semplice che segue i cicli naturali della Terra, come del resto nelle produzioni di salumi stagionati si attende con pazienza il tempo necessario per la loro completa maturazione naturale.
Gli animali allevati seguendo il metodo biologico devono essere nutriti con prodotti Biologici, preferibilmente provenienti dalla stessa azienda.
L’allevamento Bio è strettamente legato alla terra, è infatti previsto che gli animali abbiano a disposizione un abbondante spazio libero per potersi muovere sia al coperto che all’aperto. Le condizioni di allevamento devono tener conto del comportamento innato, occorrono quindi strutture adeguate e salubri al fine di garantire un determinato stato di benessere agli animali.

In sintesi i prodotti BIO racchiudono le seguenti caratteristiche:

  1. rispettano i ritmi stagionali della natura
  2. non sfruttano le risorse del terreno in modo esasperato
  3. non sono previsti Organismi geneticamente Modificati
  4. non contengono sostanze chimiche di sintesi o coloranti
  5. non inquinano l’ambiente con diserbanti, antiparassitari e fitofarmaci chimici
  6. sono sottoposti ad un rigido controllo da parte di enti certificati

Al Biologico viene associato il significato di Natura, di Biodiversità e di Genuinità. L’agricoltura e l’allevamento dovrebbero indirizzarsi sempre di più verso il metodo Biologico per poter dare al BIO l’importante significato di un metodo che assicura uno sviluppo sostenibile e rispettosa dell’ambiente naturale. Cibo, quello Bio, più naturale, a tutto vantaggio della salute. Nutrimento più adatto alle nostre esigenze biologiche e che torna alla sua funzione originaria: nutrirci.

Continua a leggere